BloccoAnimalista

BloccoAnimalista La voce degli Animali
 
IndiceIndice  PortalePortale  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Accedi  

Condividere | 
 

 Botticelle ancora una vittima

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Botticelle ancora una vittima   Mer Nov 19, 2008 5:15 pm

MORTE CAVALLO BOTTICELLA, LAV INVIA DIFFIDA A SINDACO DI ROMA: ALEMANNO SOSPENDA IL SERVIZIO PERCHE' NON E' GARANTITO IL SOCCORSO CON MEZZI ADEGUATI.



"Incredibile: a Roma non è garantito un servizio attrezzato di pronto soccorso ai cavalli feriti, così l'animale ferito gravemente stamattina, vicino al Colosseo, ha dovuto soffrire quasi quattro ore riverso sui sampietrini, perché è stato impossibile fare una radiografia sul posto o, se fosse stato utile spostare l'animale, non ci sarebbe stato un mezzo idoneo a trasportarlo" ha dichiarato Bruno Ceravolo, responsabile LAV di Roma.



"Nella nostra città non è garantito il rispetto delle normative a tutela degli animali, – prosegue Ceravolo – compito assegnato espressamente dalle leggi ai Comuni. Il Sindaco Alemanno, quindi, al quale inviamo una diffida, ordini la sospensione dell'attività delle botticelle che svolgono un'attività con licenza rilasciata dal Comune".



"L'episodio di stamattina, e la morte di un altro cavallo appena cinque mesi fa, non possono più essere imputati alla fatalità, ma testimoniano come sia necessario superare questo anacronistico servizio. Rispetto alla dinamica dell'incidente di oggi, infine, è vergognoso che il conducente del camion coinvolto non si sia fermato: il suo comportamento configura anche il reato di maltrattamento di animali previsto dal Codice penale" conclude Ceravolo.



19.11.2008
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Botticelle ancora una vittima   Mer Nov 19, 2008 5:19 pm

Non sono passate neanche due ore dall'abbattimento del cavallo di una botticella ferito al Colosseo che torna a infiammarsi la polemica sulle botticelle. Il sindaco ha parlato di "doloroso incidente", aggiungendo che "le botticelle sono in regola". Ma il sottosegretario alla Salute Martini ha evidenziato la sua "grande preoccupazione per una situazione che, sotto gli occhi di tutti e quotidianamente, evidenzia un inaccettabile fattore di rischio per i cavalli che trainano le botticelle in un traffico caotico e convulso come quello di Roma. Questo episodio - ha aggiunto - è un'ulteriore testimonianza di incompatibilità tra norme di tutela della salute e dell'incolumità dei cavalli e il traffico urbano del centro di Roma. Convocherò immediatamente il Tavolo ministeriale sul tema già istituito concordemente con il competente assessore del Comune». E non ci stanno neanche le associazioni ambientaliste. La Lav chiede che "Alemanno ordini la sospensione dell'attività delle botticelle". Monica Cirinnà, consigliera comunale del Pd, già delegata ai Diritti degli Animali del Comune e accorsa subito sul luogo dell'incidente, ha dichiarato: "Basta cavalli nel caos di Roma. Il sindaco Alemanno emetta subito un'ordinanza che vincoli i vetturini a far circolare le botticelle solo nei parchi, nelle zone pedonali e nelle aree verdi, oppure preveda percorsi protetti, visto che i vetturini vogliono lavorare nel centro storico e sono tutti padri di famiglia. Il traffico di Roma è ormai completamente ingestibile e totalmente inidoneo a far tirare le carrozze. Il cavallo della botticella numero 104 si chiamava Birillo, nato nel 1990, era appena partito per il suo giro ed era uno di quelli meglio tenuti in tutte le stalle di Roma, il suo ottimo proprietario l'aveva anche ferrato in gomma, come ho sempre sollecitato da anni per il bene degli animali. Birillo non può morire invano". Sulla stessa linea anche l'assessore provinciale al Turismo Patrizia Prestipino: "Voglio esprimere tutta la mia amarezza e la mia rabbia per l'incidente che stamattina ha coinvolto un cavallo delle botticelle, conclusosi in una vera e propria tragedia. Insieme all'Enpa e ad altre singole voci, denunciamo da tempo la scandalosa condizione a cui sono sottoposti questi animali e i mille pericoli che il traffico romano comporta per queste povere bestie, ma le nostre parole sono sempre cadute nel vuoto. Si è dovuti arrivare alla tragedia di questa mattina, causata in primo luogo dall'inerzia dell'Amministrazione Comunale che ha finora sottovalutato il problema". (foto Enpa)
http://www.roma-citta.it/roma/news_17032-Botticelle-e-polemica-per-il-cavallo-morto-Il-sottosegretario-alla-Salute-Situazione-inaccettabile-Il-sindaco-Botticelle-in-regola-cronaca.html
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Botticelle ancora una vittima   Mer Nov 19, 2008 5:24 pm

commento personale:
come parla bene la Cirinnà che quando si occupava di diritti degli animali s'è magnata tutti i soldi.
Cirinnà mi spieghi lei ed i suoi amici di Lav ed Enpa che non ho ancora capito se difendono il Parrelli o no:
siamo sicuri che se a Roma venissero abolite le botticelle questi cavalli non avendo altra utilità non finiscano al macello?
perchè io ho come la sensazione che questo sia il loro destino.
I vostri discorsi estremisti non servono a nulla. Se per il cavallo la botticella è l'unica salvezza io dico: lasciamo le botticelle, ma rispettando le esigenze del cavallo e facendole circolare solo nelle zone chiuse al traffico. anzi chiudiamo al traffico delle zone di Roma perchè di queste automobili non ne possiamo più! I romani imparassero a prendere il bus!
Io ho come la sensazione che strumentalizziate la vicenda a scopo politico!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Botticelle ancora una vittima   Mer Nov 19, 2008 5:42 pm

COMUNE DI ROMA
ON. MONICA CIRINNA'
CONSIGLIERA COMUNALE PD

Roma, 19 Novembre 2008

COMUNICATO STAMPA

"Pur di salvargli la vita ero pronta a tenermelo zoppo in campagna, non è stato possibile. Lodi al vetturino e al veterinario Asl RmA"
BOTTICELLE: CIRINNA' (PD), BIRILLO NON PUO' MORIRE INVANO, ALEMANNO EMETTA SUBITO ORDINANZA

"Basta cavalli nel caos di Roma. Il sindaco Alemanno emetta subito un'ordinanza che vincoli i vetturini a far circolare le botticelle solo nei parchi, nelle zone pedonali e nelle aree verdi, oppure preveda percorsi protetti, visto che i vetturini vogliono lavorare nel centro storico e sono tutti padri di famiglia. Il traffico di Roma è ormai completamente ingestibile e totalmente inidoneo a far tirare le carrozze. Il cavallo della botticella numero 104 si chiamava Birillo, nato nel 1990, era appena partito per il suo giro ed era uno di quelli meglio tenuti in tutte le stalle di Roma, il suo ottimo proprietario l'aveva anche ferrato in gomma, come ho sempre sollecitato da anni per il bene degli animali". E' quanto dichiara Monica Cirinnà, consigliera comunale Pd, già delegata ai Diritti degli Animali del Comune di Roma e accorsa subito sul luogo dell'incidente, in seguito a quanto accaduto oggi ad una botticella, a due passi del Colosseo.
"Birillo non può morire invano. Il fatto che sia caduto dopo il passaggio veloce e rasente di un camion – prosegue Cirinnà - è la prova che non si tratta di un semplice indicente, ma che il cavallo, animale pauroso per natura, non può assolutamente convivere e lavorare tra rombi di moto, camion che lo rasentano e clacson che strombazzano continuamente. Il sindaco Alemanno, la più alta autorità sanitaria del Comune di Roma, ai sensi del Dpr 31/03/79 ha il dovere di tutelare gli animali del suo territorio, ecco perché deve far predisporre un Pronto soccorso per cavalli, visto che gli incidenti e i loro malori sono sempre più frequenti". "Avevo dato anche la mia disponibilità a tenere per sempre in campagna il povero Birillo azzoppato, pur di salvargli la vita – conclude Cirinnà - ma come mi ha anche confermato un tenente colonnello dell'Esercito esperto in materia che ho contattato al telefono, non c'era nulla da fare. Tengo ancora a sottolineare la bravura e la serietà del vetturino in questione, che ha saputo tenere il suo cavallo nel migliore dei modi: non era affatto un animale maltrattato, era un esempio per tutti. Peccato non sia bastato. Ringrazio, infine, il veterinario della Asl RmA Luca Tosti Croce che con massima professionalità ha fatto addormentare Birillo, dolcemente".
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Botticelle ancora una vittima   Mer Nov 19, 2008 5:43 pm

LODI AL VETTURINO??!!! CERTO BELL'ESEMPIO INFONDO ESPONEVA IL CAVALLO SOLO AL TRAFFICO DE ROMA! A' CIRINNA' ECCO IN COSA HAI SPESO I SOLDI QUANDO TI OCCUPAVI DI ANIMALI: BISTECCHE DI CAVALLO!!!
Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 2765
Età : 52
Data d'iscrizione : 10.07.07

MessaggioTitolo: Re: Botticelle ancora una vittima   Mer Nov 19, 2008 6:55 pm

Una vergogna!!!!!!!!!
Ho sentito la notizia per radio.
Era stato proposto ai vetturini una licenza Taxi, ma hanno rifiutato.
Certo portare 3 babbione americane in giro a 200 eurini in nero.........meglio no???
E se poi al povero cavallo succede qualcosa sti cazzi, vero?????????? Tanto e' come un'automobile.....si fonde il motore e me ne compro un'altra.............
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.bloccoanimalista.org
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Botticelle ancora una vittima   

Tornare in alto Andare in basso
 
Botticelle ancora una vittima
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» VITTIMA N.3 Pianta da siepe (credo)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
BloccoAnimalista :: FORUM GENERALE-
Andare verso: