BloccoAnimalista

BloccoAnimalista La voce degli Animali
 
IndiceIndice  PortalePortale  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Accedi  

Condividere | 
 

 azione alf a Torino

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
moka
Moderatore
avatar

Numero di messaggi : 192
Data d'iscrizione : 30.10.08

MessaggioTitolo: azione alf a Torino   Gio Feb 26, 2009 10:59 am

Animalisti incendiano con 20 molotov lo Zoom Torino: scomparsi 40 volatili, bruciati o portati via
IMMAGINI La zona coinvolta dall'incendio e i danni alle voliere
di Andrea Magrini e Federica Cravero
Un incendio di origine dolosa ha distrutto le voliere del parco naturale di Cumiana, nel torinese, e ha ucciso 40 uccelli. L'azione, per la quale sono state utilizzate 20 molotov, è rivendicata dall'Animal Liberation Front: "Questo è per gli animali imprigionati" è la scritta trovata dai carabinieri che indagano sul rogo.

I volatili coinvolti sono poiane, falchi e gufi. Liberi di giorno, la notte questi rapaci vengono ricoverati in apposite voliere e trespoli. Le cariche incendiarie, bottiglie da 1 litro e mezzo di benzina innescate da zampironi collegati a fiammiferi e tavolette di diavolina per caminetto, hanno dato fuoco anche ad un capannone e all'ingresso degli uffici del parco. Un principio di incendio si è avuto anche nella casetta di uno dei guardiani. I danni, secondo una prima stima della proprietà, ammonterebbero a 700-800 mila euro.

Inaugurato da un paio d'anni nei pressi dei laghi di Cumiana, lo Zoom Torino è il primo zoo immersivo d'Italia. si tratta di un concetto innovativo di zoo, basato sulla ricostruzione dell'habitat naturale degli animali, che vivono liberi. Copre una superficie di circa 180 mila metri quadrati e al momento ospitava soltanto i volatili rapaci e alcune tigri, che però non sono rimaste coinvolte nel blitz animalista. La struttura, che doveva aprire al pubblico nel prossimo mese di aprile, impiega in tutto 20 biologi e veterinari, oltre una sessantina di lavoratori stagionali.

I carabinieri della Compagnia di Pinerolo, arrivati sul posto, sono impegnati nella ricerca delle carcasse degli uccelli che al momento non si trovano, come anche non sono stati rinvenuti gli anellini che gli uccelli portavano ad una zampa e con i quali venivano assicurati ai trespoli durante la notte. Sono stati invece trovati diversi ricci morti che avevano la tana proprio nel terreno coinvolto nell'incendio. Salva, per fortuna, l'aquila ospite dello zoo

La voliera dei rapaci è andata completamente distrutta ma, per motivi di sicurezza, non è stato ancora possibile rimuovere tutte le macerie. L'ipotesi, al momento, è che gli uccelli siano stati portati via, ma sono comunque destinati a morire. Ce lo spiega il falconiere del parco, Andrea Puglisi: "Se fossero stati liberati qui li avremmo ritrovati subito, perchè sono addestrati a ritornare in quella che è la loro casa, perciò starebbero tuttora volando nella zona, purtroppo non è così. O sono bruciati oppure sono stati presi e liberati da qualche altra parte. Questi animali non sono abituati a procacciarsi da soli il cibo per cui vivranno ancora pochi giorni".

Il proprietario dello Zoom Torino, Gianluigi Casetta spiega: "E' stato un attacco criminoso compiuto da persone poco informate su quello che stiamo facendo. Il progetto di Cumiana, che prevede un investimento di circa 20 milioni di euro, consiste infatti nel dare vita 'al primo zoo moderno d'Italia' con tanto di centro conservazione specie e laboratori per la formazione di biologi e veterinari".

Sono in corso analisi anche sulle cariche incendiarie utilizzate dagli attentatori. Al momento i carabinieri hanno trovato 5 focolai d'incendio e 2 molotov inesplose

L'Alf, Animal Liberation Front, opera in tutto il mondo "contro lo sfruttamento e l'abuso degli animali". Nata in Inghilterra, negli anni '70, e' celebre per le sue azioni. In Italia si è resa protagonista, nel 2002, del furto di un centinaio di cani beagles dall'allevamento Morini di San Polo d'Enza, in provincia di Reggio Emilia.

Sull'azione dimostrativa dell'Alf si è pronunciato l'Enpa, Ente protezione animali, criticando duramente il gesto: "Un'inaudita violenza. Quanti si nascondono dietro la sigla Alf non fanno altro che rafforzare chi lucra sulla prigionia degli animali. Nessuno ha il diritto di atteggiarsi a Robin Hood degli animali e compiere atti che confinano le istanze animaliste nell'ambito dell'illegalità. Chiunque sceglie questa strada deve assumersi la responsabilità ed essere consapevole di costringere le battaglie animaliste in un vicolo cieco".

Quanto allo zooparco in questione, l'Enpa ha mosso qualche critica agli organizzatori e ai gestori: "Sono specializzati nella ricostruzione scenografica di singole porzioni dell'habitat naturale, una rappresentazione fittizia concepita per renderli gradevoli ai visitatori paganti e non certo per tutelare il benessere degli animali"
(25 febbraio 2009)
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
moka
Moderatore
avatar

Numero di messaggi : 192
Data d'iscrizione : 30.10.08

MessaggioTitolo: Re: azione alf a Torino   Gio Feb 26, 2009 11:01 am

ho trovato su internet questo articolo.....

come sarà andata veramente ?

possibile che non fossero a conoscenza della presenza dei ricci ??????!!!! Crying or Very sad
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 2765
Età : 52
Data d'iscrizione : 10.07.07

MessaggioTitolo: Re: azione alf a Torino   Lun Mar 02, 2009 8:52 pm

Mah,
onestamente credo che le cose si siano svolte diversamente.
Non credo ai giornalisti, agli organi di stampa in genere.
Non sono state trovate le carcasse degli uccelli...........
E che se li so magnati co tutte le ossa???????
Certamente sono stati liberati.
Poi sono state danneggiate le strutture per impedire nuove detenzioni.
Le azioni ALF si basano infatti sulla liberazione degli animali e sulla distruzione delle strutture per impedire il perpetuarsi delle detenzioni.
Purtroppo l'incendio puo' causare la morte di altri animali..............
Come forse e' accaduto.

All'ENPA, LAV che vengono intervistate per commentare un'azione ALF, io ricorderei con molta cordialita', di non parlare e di farsi i cazzi propri.

Se l'animalismo prende schiaffi a destra e a manca, dobbiamo anche ringraziare loro, PER CUI MUTI!!!!!!!!!!!!!!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.bloccoanimalista.org
moka
Moderatore
avatar

Numero di messaggi : 192
Data d'iscrizione : 30.10.08

MessaggioTitolo: Re: azione alf a Torino   Mar Mar 03, 2009 1:28 pm

Citazione :
Purtroppo l'incendio puo' causare la morte di altri animali..............
Come forse e' accaduto.

anche io non mi fido dei giornalisti però ....

un incendio certo che puo causare la morte di animali (parlo dei ricci non degli uccelli che sicuramente sono stati liberati)

boh.

non mi sembra però il caso di sacrificare dei ricci per distruggere una struttura. mi sembra una stronzata.
parere mio personale.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
lunadicristallo
Moderatore
avatar

Numero di messaggi : 153
Età : 39
Data d'iscrizione : 16.11.07

MessaggioTitolo: Re: azione alf a Torino   Mar Mar 03, 2009 2:39 pm

ciao
una mia amica era amica dei responsabili di quel parco di Torino, lo scorso anno ci ha mandato delle foto degli uccelli tenuti lì ed erano tutto tranne che tenuti male!!
chi vuole liberare gli animali deve anche stare attento a non mettere in mezzo gli altri animali e non salvarli a metà (quanti visoni e altri animali sono stati investiti dalle macchine perchè li hanno solo "liberati"? se li vuoi salvare li salvi fino infondo e gli cerchi una sistemazione o non definirti animalista, gli animali che vivono in cattività non se la sanno cavare da liberi, lo sanno anche i bambini), quegli uccelli erano tutti gia "salvati" e allevati fin da piccoli chi per un problema chi per un altro.
Io nella vita ho trovato tanti di quegli uccelli che potrei scriverci un libro allevandoli a mano con tanto di vermi, una merla era stata presa dal cane della vicina e aveva ala e zampa paralizzata e non poteva volare, l'ho dovuta tenere, ma avendola tirata su fin da quando aveva ancora i piumini è sempre stata benissimo, gli animali dei parchi sono tutti allevati in cattività per problemi di quel o di altro genere... l'alf forse si dovrebbe anche informare sulle condizioni degli animali e trovare PRIMA una sistemazione adeguata agli animali, invece che preoccuparsi di bruciare tutto e chi s'è visto, s'è visto.... io sono d'accordo con l'alf solo se prima ragiona sulle cose che fa e mi pare che capiti troppe poche volte.... e gli animali muoiono....
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.noderattizzazione.net
lunadicristallo
Moderatore
avatar

Numero di messaggi : 153
Età : 39
Data d'iscrizione : 16.11.07

MessaggioTitolo: Re: azione alf a Torino   Mar Mar 03, 2009 3:00 pm

sono TG kol PC di luna...

1 dubbio: ma a parte la frase li ke sembra messa "tanto per" il fatto è stato rivendikato?

xke fatto kosi sembra un gran kasino fatto apposta x accentrare l'attenzione sul metodo e far passare in sekondo piano la sparizione di un bel po di uccelli ke sul merkato si piazzano mooolto bene...

l'aver dato fuoko a tutta la barakka poi avrebbe dovuto coprire la sparizione degli uccelli carcasse comprese

x questo mi kiedo se c'è stata una rivendikazione inequivokabile...

e vedo anke poka voglia da parte delle FdO di investigare sul fatto...
...la faccenda mi puzza due volte...

anke xke x maneggiare i rapaci non si improvvisa ed è ovvio ke dentro ci sia stata anke piu di una talpa .. e le FdO nn le cerkano?

la faccenda mi lascia kosi perplesso da nn riuscire a formulare un'ipotesi... il ke è raro x me =D

TG
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.noderattizzazione.net
moka
Moderatore
avatar

Numero di messaggi : 192
Data d'iscrizione : 30.10.08

MessaggioTitolo: Re: azione alf a Torino   Mar Mar 03, 2009 4:34 pm

mah

si è una faccenda strana.

bhe può pure esserci una cellula alf che da i ciocchi però .....
non so mi sembra tanto strano che abbiano ammazzato dei ricci.

x luna di ..
per quanto riguarda i visoni penso che il discorso è un po più complesso ... nel senso che almeno i visoni un opportunità ce l'hanno avuta! i ricci no. Sono stati carbonizzati e tanti saluti.

comunque quoto tutto il resto.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
maria pia
Moderatore
avatar

Numero di messaggi : 47
Data d'iscrizione : 11.12.08

MessaggioTitolo: Re: azione alf a Torino   Mar Mar 03, 2009 4:50 pm

anche io ho qualche dubbio... anche a me sembra strano che abbiano ammazzato dei ricci... non vorrei che fosse tutta una strumentalizzazione...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
moka
Moderatore
avatar

Numero di messaggi : 192
Data d'iscrizione : 30.10.08

MessaggioTitolo: Re: azione alf a Torino   Mar Mar 03, 2009 7:23 pm

eh si mi sa !!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
lunadicristallo
Moderatore
avatar

Numero di messaggi : 153
Età : 39
Data d'iscrizione : 16.11.07

MessaggioTitolo: Re: azione alf a Torino   Mar Mar 03, 2009 10:23 pm

moka ha scritto:
mah

si è una faccenda strana.

bhe può pure esserci una cellula alf che da i ciocchi però .....
non so mi sembra tanto strano che abbiano ammazzato dei ricci.

x luna di ..
per quanto riguarda i visoni penso che il discorso è un po più complesso ... nel senso che almeno i visoni un opportunità ce l'hanno avuta! i ricci no. Sono stati carbonizzati e tanti saluti.

comunque quoto tutto il resto.

mahh... io sono dell'idea che un visone nato in cattività non conosce il pericolo della strada... x cui per me non gli viene data davvero la possibilità, gli verrebbe data se avesse un 95% di possibilità di farcela, ma essendo animali nati in cattività stando liberi hanno solo il 95% delle possibilità di morire investiti, di fame, coi bocconi avvelenati, con le trappole, etc. etc.....
ho vissuto 30 anni in montagna, dove ci sono nata, già è facile che gli animali siano investiti così allo stato selvatico figurati se l'unica cosa che hanno visto sono gabbie, etc. per me sono solo omicidi se non gli cercano anche una sistemazione in cui stare.... non se la possono assolutamente cavare allo stato selvatico animali che son sempre stati in cattività...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.noderattizzazione.net
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 2765
Età : 52
Data d'iscrizione : 10.07.07

MessaggioTitolo: Re: azione alf a Torino   Mar Mar 03, 2009 11:40 pm

lunadicristallo ha scritto:
moka ha scritto:
mah

si è una faccenda strana.

bhe può pure esserci una cellula alf che da i ciocchi però .....
non so mi sembra tanto strano che abbiano ammazzato dei ricci.

x luna di ..
per quanto riguarda i visoni penso che il discorso è un po più complesso ... nel senso che almeno i visoni un opportunità ce l'hanno avuta! i ricci no. Sono stati carbonizzati e tanti saluti.

comunque quoto tutto il resto.

mahh... io sono dell'idea che un visone nato in cattività non conosce il pericolo della strada... x cui per me non gli viene data davvero la possibilità, gli verrebbe data se avesse un 95% di possibilità di farcela, ma essendo animali nati in cattività stando liberi hanno solo il 95% delle possibilità di morire investiti, di fame, coi bocconi avvelenati, con le trappole, etc. etc.....
ho vissuto 30 anni in montagna, dove ci sono nata, già è facile che gli animali siano investiti così allo stato selvatico figurati se l'unica cosa che hanno visto sono gabbie, etc. per me sono solo omicidi se non gli cercano anche una sistemazione in cui stare.... non se la possono assolutamente cavare allo stato selvatico animali che son sempre stati in cattività...
Laura,
possiamo parlare in termini percentuali o in altri termini.
Percentualmente un visone in un allevamento di visoni ha lo 0% di probabilita' di vivere, il 100% di probabilita' di morire in maniera brutale........
Dunque quel 5% di animali che si salvano e' un successo.
Per i visoni che muoiono una volta liberi, posso dire solo che hanno avuto per un anno, un mese, un giorno, un'ora la possibilita' di vivere. Liberi.........
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.bloccoanimalista.org
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 2765
Età : 52
Data d'iscrizione : 10.07.07

MessaggioTitolo: Re: azione alf a Torino   Mar Mar 03, 2009 11:43 pm

Lo ripeto,
la Lav, l'Enpa, facessero le loro battaglie legali.
Le convenzioni che impediscono l'utilizzo di pellicce di cani e gatti (ma i procioni che sono pezzi de merda???), le grandi vittorie per fare avere qualche centimetro in piu' agli animali in gabbia...........Minchia ad averne di vittorie come queste.
FACESSERO LE LORO GUERRE DI PAROLE.
MA GIU' LE MANI DALL'ALF.
QUANDO L'ALF LIBERA ZITTI
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.bloccoanimalista.org
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 2765
Età : 52
Data d'iscrizione : 10.07.07

MessaggioTitolo: Re: azione alf a Torino   Mar Mar 03, 2009 11:46 pm

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.bloccoanimalista.org
lunadicristallo
Moderatore
avatar

Numero di messaggi : 153
Età : 39
Data d'iscrizione : 16.11.07

MessaggioTitolo: Re: azione alf a Torino   Mar Mar 03, 2009 11:50 pm

Admin ha scritto:

Laura,
possiamo parlare in termini percentuali o in altri termini.
Percentualmente un visone in un allevamento di visoni ha lo 0% di probabilita' di vivere, il 100% di probabilita' di morire in maniera brutale........
Dunque quel 5% di animali che si salvano e' un successo.
Per i visoni che muoiono una volta liberi, posso dire solo che hanno avuto per un anno, un mese, un giorno, un'ora la possibilita' di vivere. Liberi.........

bah, guarda io sono contraria a non portarli in salvo nello stesso modo in cui sono contraria a liberare un topo albino, forse perchè essendo vissuta in montagna conosco molto bene le probabilità che hanno gli animali selvatici, figuriamoci quelli nati in cattività, ma io sono d'accordissimo a liberarli se si salvano fino infondo e non per metà facendoli morire in modo brutale come sotto una macchina o in altri metodi...... x me uno che ama gli animali pensa anche a salvarli dopo e non solo ad aprire una gabbia e basta....
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.noderattizzazione.net
lunadicristallo
Moderatore
avatar

Numero di messaggi : 153
Età : 39
Data d'iscrizione : 16.11.07

MessaggioTitolo: Re: azione alf a Torino   Mar Mar 03, 2009 11:52 pm

Admin ha scritto:
Lo ripeto,
la Lav, l'Enpa, facessero le loro battaglie legali.
Le convenzioni che impediscono l'utilizzo di pellicce di cani e gatti (ma i procioni che sono pezzi de merda???), le grandi vittorie per fare avere qualche centimetro in piu' agli animali in gabbia...........Minchia ad averne di vittorie come queste.
FACESSERO LE LORO GUERRE DI PAROLE.
MA GIU' LE MANI DALL'ALF.
QUANDO L'ALF LIBERA ZITTI

ma guarda a me viene da pensare sto zitta nel momento in cui non si trovano i cadaveri degli animali che loro liberano morti in maniera altrettanto brutale..... io lo ripeto sono d'accordissimo nel liberarli ma solo nel momento in cui si portano in salvo fino infondo....
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.noderattizzazione.net
moka
Moderatore
avatar

Numero di messaggi : 192
Data d'iscrizione : 30.10.08

MessaggioTitolo: Re: azione alf a Torino   Mer Mar 04, 2009 1:34 pm

Aurelio hai ragione ...

X Luna=

purtroppo è piu difficile di così.... allora sti visoni li dovevano lasciare in gabbia a morire visto che nel bosco non sopravvivono ?

come si fa ?

"salvarli fino in fondo " cosa vuol dire ? che l' alf dovrebbe creare un ecosistema ideale simil eden nel quale liberare animali nati in allevamento ???? è pura utopia ... all' atto pratico non è fattibile.. tanto vale liberarli e che la natura faccia il suo corso. almeno un opportunità ce l'hanno.

parere mio e rispettabile il tuo.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 2765
Età : 52
Data d'iscrizione : 10.07.07

MessaggioTitolo: Re: azione alf a Torino   Mer Mar 04, 2009 10:49 pm

lunadicristallo ha scritto:
Admin ha scritto:

Laura,
possiamo parlare in termini percentuali o in altri termini.
Percentualmente un visone in un allevamento di visoni ha lo 0% di probabilita' di vivere, il 100% di probabilita' di morire in maniera brutale........
Dunque quel 5% di animali che si salvano e' un successo.
Per i visoni che muoiono una volta liberi, posso dire solo che hanno avuto per un anno, un mese, un giorno, un'ora la possibilita' di vivere. Liberi.........

bah, guarda io sono contraria a non portarli in salvo nello stesso modo in cui sono contraria a liberare un topo albino, forse perchè essendo vissuta in montagna conosco molto bene le probabilità che hanno gli animali selvatici, figuriamoci quelli nati in cattività, ma io sono d'accordissimo a liberarli se si salvano fino infondo e non per metà facendoli morire in modo brutale come sotto una macchina o in altri metodi...... x me uno che ama gli animali pensa anche a salvarli dopo e non solo ad aprire una gabbia e basta....

Laura,
il discorso e' il seguente:
se il topo albino vive comodamente in una casa, perche' liberarlo se andrebbe incontro a una probabile, quasi sicura morte?
Discorso diverso se quel topo verra' sottoposto ad esperimenti dolorosi che ne provocano dolore e morte tra atroci sofferenze.
Meglio farlo morire tra le mani dei vivisettori?
O fargli almeno provare un briciolo di liberta'???
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.bloccoanimalista.org
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 2765
Età : 52
Data d'iscrizione : 10.07.07

MessaggioTitolo: Re: azione alf a Torino   Mer Mar 04, 2009 10:50 pm

moka ha scritto:
Aurelio hai ragione ...

X Luna=

purtroppo è piu difficile di così.... allora sti visoni li dovevano lasciare in gabbia a morire visto che nel bosco non sopravvivono ?

come si fa ?

"salvarli fino in fondo " cosa vuol dire ? che l' alf dovrebbe creare un ecosistema ideale simil eden nel quale liberare animali nati in allevamento ???? è pura utopia ... all' atto pratico non è fattibile.. tanto vale liberarli e che la natura faccia il suo corso. almeno un opportunità ce l'hanno.

parere mio e rispettabile il tuo.

Moka ti amo..............
se passo a Genova................. I love you I love you I love you
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.bloccoanimalista.org
moka
Moderatore
avatar

Numero di messaggi : 192
Data d'iscrizione : 30.10.08

MessaggioTitolo: Re: azione alf a Torino   Gio Mar 05, 2009 11:05 am

Citazione :
Moka ti amo..............
se passo a Genova.................

AHAHAHAHAHAHAHA

Embarassed Embarassed Embarassed Embarassed Embarassed Embarassed Embarassed Embarassed Embarassed
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
moka
Moderatore
avatar

Numero di messaggi : 192
Data d'iscrizione : 30.10.08

MessaggioTitolo: Re: azione alf a Torino   Gio Mar 05, 2009 11:08 am

Citazione :
Laura,
il discorso e' il seguente:
se il topo albino vive comodamente in una casa, perche' liberarlo se andrebbe incontro a una probabile, quasi sicura morte?
Discorso diverso se quel topo verra' sottoposto ad esperimenti dolorosi che ne provocano dolore e morte tra atroci sofferenze.
Meglio farlo morire tra le mani dei vivisettori?
O fargli almeno provare un briciolo di liberta'???

si sono daccordo .... in libertà potrebbe anche sopravvivere, i topi hanno enormi capacità di adattamento anche se essere albini non li aiuta

... anche io una volta ho liberato un rattino albino ... l'ho messo nel parco dell' ospedale San Martino ... speriamo bene ...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: azione alf a Torino   

Tornare in alto Andare in basso
 
azione alf a Torino
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» BED & BREAKFAST PIEMONTE TORINO CANTOIRA-Al cavallino
» AIUTO - Si è perso a Torino
» Cerco mercerie in Torino
» Cartamodelli Burda a Torino
» Weekend a Torino

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
BloccoAnimalista :: NOTIZIE DI CRONACA ANIMALISTA-
Andare verso: