BloccoAnimalista

BloccoAnimalista La voce degli Animali
 
IndiceIndice  PortalePortale  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Accedi  

Condividere | 
 

 Obesita': un pericolo reale

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 2765
EtÓ : 52
Data d'iscrizione : 10.07.07

MessaggioTitolo: Obesita': un pericolo reale   Dom Lug 19, 2009 11:30 pm

ADN KRONOS
19 LUGLIO 2009

In Europa un esercito di taglie XL, pi¨ di 7 mln secondo le stime
Anche gli amici a quattro zampe soffrono di obesitÓ: Ŕ oversize il 46% dei gatti e il 36% dei cani

Milano - (Adnkronos Salute) - A litigare con la bilancia Ŕ soprattutto la specie felina che mostra una maggior propensione all'eccesso di peso rispetto a quella canina. Sotto accusa lo stile di vita: gli animali 'ciccioni' sono sedentari, costretti a vivere in casa. Milano, 19 lug. - (Adnkronos Salute) - Emergenza 'obesitÓ a quattro zampe' in Italia. In linea con la tendenza al sovrappeso registrata fra i padroni anche i cani e i gatti del Belpaese stanno diventando 'oversize'. E, sorprendentemente, a litigare con la bilancia Ŕ soprattutto la specie felina che mostra una maggior propensione all'eccesso di peso rispetto a quella canina. Risultato: Ŕ sovrappeso o obeso ben il 46% dei gatti italiani, contro il 36% dei cani. A fotografare l'incidenza degli 'animali taglia XL' nel nostro Paese Ŕ un'indagine promossa dall'azienda Hill's Pet Nutrition e condotta da un pool di veterinari, nutrizionisti, docenti universitari che fanno parte della 'Pet obesity task force' italiana. La societÓ ha commissionato ricerche in tutti i Paesi del mondo per avere un quadro preciso dell'obesitÓ negli animali domestici. Non un problema estetico, ma una vera e propria malattia sottovalutata, a detta degli esperti. E, a sorpresa, neanche i cani e i gatti che vivono nella patria della dieta mediterranea spiccano per il peso forma. I dati italiani, raccolti su un campione di 5.521 animali (70% cani e 30% gatti) in cura da 144 veterinari della Penisola, sono in linea con quelli registrati in Europa dove, nell'ultimo decennio, il tasso di sovrappeso e obesitÓ tra gli animali domestici varia tra il 25 e il 45%. E' boom di cani oversize nel Regno Unito dove il 40% risulta essere in sovrappeso, mentre il 25% Ŕ affetto da obesitÓ. Ma anche in Francia gli amici a quattro zampe non se la passano meglio: il 39% dei cani Ŕ in sovrappeso, e fortunatamente solo il 5% Ŕ obeso. Secondo le stime dei ricercatori, l'esercito di animali troppo in carne conta nelle sue file 4 milioni di cani e 3,36 milioni di gatti. L'identikit del quattro zampe oversize? E' un animale 'sedentario' costretto a una vita in appartamento e scarso frequentatore di giardini. Il pi¨ delle volte Ŕ stato sottoposto a un intervento di castrazione e sterilizzazione, fattori strettamente correlati con l'obesitÓ animale. Fra i gatti operati (79%) il 53% Ŕ in sovrappeso o obeso, fra i cani (29%) il 54%. I meno colpiti sono gli estremi: le taglie 'mini' (i cosiddetti toy che sono il 23% degli oversize) e i 'giganti' (26%). La pi¨ alta concentrazione di taglie XL Ŕ nella fascia media e grande (40% e 33%), seguita a ruota da quella piccola (30%). Si registra anche una porzione di animali sottopeso, 10% fra i gatti e 7% fra i cani. Sotto accusa lo stile di vita. Un gatto XL su due vive in appartamento, solo il 36% in giardino. E anche i cani oversize si concentrano soprattutto fra le mura di casa (39% contro un 33% che vive in giardino). L'alimentazione pu˛ essere determinante nella prevenzione. I cibi casalinghi sono 'nemici' della forma per i cani: il 40% di quelli nutriti con men¨ a base di manicaretti artigianali Ŕ oversize, insieme al 47% di chi ha un'alimentazione mista. La percentuale scende al 30% fra i cani nutriti con alimentazione industriale. Nella specie felina, invece, i dati di sovrappeso e obesitÓ sono pi¨ alti fra gli animali nutriti con alimentazione industriale (46% contro 38%), anche se fra quelli cresciuti con cibi casalinghi si conta un 22% di gatti sottopeso.Spesso i proprietari ignorano i problemi di peso dei propri amici a 4 zampe e i veterinari vi prestano poca attenzione o faticano ad affrontare un tema tab¨, avvertono gli esperti. A testimoniarlo Ŕ il fatto che in Europa meno del 50% degli animali viene pesato, mentre Ŕ diffusa la convinzione che 'grasso Ŕ sano', fino a quando Fido non riesce pi¨ a saltare o a muoversi per il peso e diventa pigro e apatico. Solo allora scatta la telefonata al camice bianco.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.bloccoanimalista.org
ALENA
Admin
avatar

Numero di messaggi : 2105
EtÓ : 37
Data d'iscrizione : 14.07.07

MessaggioTitolo: Re: Obesita': un pericolo reale   Sab Ott 10, 2009 8:18 am


_________________
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.lovetherats.tumblr.com
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 2765
EtÓ : 52
Data d'iscrizione : 10.07.07

MessaggioTitolo: Re: Obesita': un pericolo reale   Dom Ott 11, 2009 9:29 pm

Troppo spesso si da cibo non appropriato agli animali.
Vorrei ircordare che i mangimi per animali sono bilanciati per la loro alimentazione.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.bloccoanimalista.org
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Obesita': un pericolo reale   

Tornare in alto Andare in basso
 
Obesita': un pericolo reale
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Fine settimana a Ceresole Reale-Gran Paradiso.
» Bollettino valanghe
» questa Ŕ vera democrazia. reale paritÓ dei sessi!!!
» antirabbica
» mi presento e chiedo consigli =)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
BloccoAnimalista :: LA SALUTE DEI NOSTRI PICCOLI-
Andare verso: