BloccoAnimalista

BloccoAnimalista La voce degli Animali
 
IndiceIndice  PortalePortale  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Accedi  

Condividere | 
 

 In Veneto assistenza sanitaria garantita?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 2765
Etą : 52
Data d'iscrizione : 10.07.07

MessaggioTitolo: In Veneto assistenza sanitaria garantita?   Lun Nov 19, 2007 9:58 pm

Animalieanimali
19 NOVEMBRE 2007

IN VENETO ESAME POSSIBILITA' ASSISTENZA VETERINARIA GARANTITA
Annuncio dell'Assessore regionale Francesca Martini

'Lavorare congiuntamente per la salute dei cittadini e per il benessere degli animali e' una scelta di civilta''. Lo ha detto l'assessore alle Politiche sanitarie, Francesca Martini, intervenendo questa mattina al convegno: 'Abbandono e randagismo: illegalita' tollerate?' promosso dall'Enpa (Ente nazionale protezione animali) a Villa Brusarosco di Arzignano (Vicenza). 'Con la Legge regionale 60 del 1993 - ha ricordato Martini - la Regione del Veneto e' stata una delle prime a recepire la Legge quadro 281 del 1991 in materia di animali d'affezione e prevenzione del randagismo. Dal 1993 il Veneto ha lavorato attivamente per promuovere e per disciplinare la tutela degli animali d'affezione condannando gli atti di crudelta' contro di essi, i maltrattamenti e il loro abbandono al fine di favorire la giusta convivenza tra uomo e animale e per tutelare la salute pubblica e l'ambiente'. 'Per raggiungere tale obiettivo - ha proseguito - si e' iniziato un p ercorso su tre fronti, ritenuti prioritari per poter affrontare e per risolvere le problematiche del randagismo: si e' incrementato un solido sistema di identificazione e di rintracciabilita' dei cani attraverso l'introduzione del microchip e l'istituzione della banca dati dell'anagrafe canina; si e' istituito un solido sistema di strutture di ricovero per i cani randagi con venti canili sanitari e di rifugio; si sono implementati programmi di educazione e di formazione'. 'Oltre ai fondi per le strutture di ricovero di cani randagi - ha concluso - mi impegno oggi a finanziare congiuntamente anche la prosecuzione del programma di sterilizzazione tanto auspicato dalle associazioni. Sto gia' sostenendo molteplici progetti specifici per la Pet terapy a favore della riabilitazione e ritengo fondamentale che in tale percorso il mondo associativo del Veneto, che ha grande tradizione storica e grandi capacita', sia sempre di piu' interlocutore attivo. Adesso sara' fondamentale operare per lo sviluppo di un pacchetto di cure veterinarie a carico del Servizio sanitario regionale e da garantire alle persone anziane a basso reddito e ai disabili che hanno adottato un cane o desiderano farlo'.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.bloccoanimalista.org
 
In Veneto assistenza sanitaria garantita?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Assicurazione sanitaria
» Migrationsverket
» Corsi di Svedese in Veneto o On-Line
» jonsered decespugliatore rs 52e esplosi
» RADUNO VENETO E DINTORNI

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
BloccoAnimalista :: NOTIZIE DI CRONACA ANIMALISTA-
Andare verso: