BloccoAnimalista

BloccoAnimalista La voce degli Animali
 
IndiceIndice  PortalePortale  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Accedi  

Condividere | 
 

 Il Progetto AIC

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
AIC
Moderatore


Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 12.12.07

MessaggioTitolo: Il Progetto AIC   Mer Dic 12, 2007 6:37 pm

Ciao ragazzi sono la Simo, la cofondatrice dell'AIC.
Sono felice che BLOCCO ANIMALISTA ci abbia ospitato.. e qui ringrazio tutti di cuore! Questa sarà una impresa di avanguardia che aprirà una strada per future azioni. La vedo come una scacchiera: noi come seconda mossa attacchiamo con un Alfiere un Fante adiacente al Re. Quell'Alfiere soccomberà sicuramente alla Regina o al Re, ma avrà comunque "mutato" la scacchiera in maniera imprevista e nessuno potrà dire dove questo potrà condurre. Negli scacchi, ma non nella realtà complessa, abbiamo però la sicurezza che l'attacco dell'Alfiere al fante avrà succeso. Questo è fondamentale: se lAlfiere non mangiasse quel Fante la mossa è inutile. Nella realtà complessa dobbiamo far accadere quello che accade sulla scacchiera: creare le condizioni che permettano una vittoria. Dunque dobbiamo scegliere un obiettivo che possa essere "vinto" con i mezzi (le pedine) che abbiamo a disposizione ed in questo momento (il turno di "gioco" e gli spazi della scacchiera)...vedi poi la mia analisi

Come dicevo, vedo questa iniziativa come una avanguardia, un tuono che annuncia che sta cambiando la stagione, un primo indispensabile passo che "apre la questione". In quest'ottica me la sento di dare il mio contributo personale a questa iniziativa.

Ed ora inzio a darlo questo contributo
Ecco la mia analisi:
obiettivo:
COOP (e altri supermercati, ma a seguire...)
smantellare progressivamente il reparto macelleria e nel contempo aumentare progressivamente la presenza di prodotti vegani (segnalati coem tali)
tempi: temo che sia ragionevole parlare di fine 2008 come obiettivo "richiesto" (visto che avranno dei contratti annuali in essere) con una serie di tappe intermedie. Questo per dare modo loro di ragionare sulla cosa: se poniamo un oboettivo irragionevole per motivi contrattuali, loro se ne lavano le mani difendendosi prioprio con questa argomentazione: "anche se volessimo, non potremo per cause legali)

modalità:
- dobbiamo fornire le idee per una riconversione del personale di macelleria ad altri ruoli (ad esempio, dei corsi sulla dieta vegana per farli diventare operatori nel reparto vegetariano-vegano). Magari anche con una analisi econimica indicativa realizzata da un laureato in economia o simile.

-fornire alla Direzione indicazioni su aziende produttrici di prodotti vegan e su negozi specializzati vegan

strumenti:
-azione sui clienti: sensibilizzazione con volantini incentrati su aspetti etici e in secondo luogo salutistici (1 mangiare carne significa uccidere e far soffrire; 2) mangiare carne non è necessario. Dire che "fa male" può far incorrere in denuncie per diffamazione, procurato allarme, ecc ecc a meno che non si operi in maniera scientificamente rigorosa)

-azione sui dipendenti: sensibilizzazione con volantini, esplicando anche le nuove possibilità alternative di lavoro (macelleria > reparti vegan)

...omissis

-satyagraha attravero il digiuno pubblico. Tempo fa suggerii ai radicali l'idea del digiuno a staffetta per coprire lunghi periodi di tempo, non copribili da un singolo digiuno (lo feci perché Pannella stava veramente rischiando troppo. Ah...per chiarezza: non sono Radicale). Si potrebbe organizzare uno sciopero della fame ad oltranza ed a staffetta, nel senso che quando una persona smette ne inizia subito un'altra. I digiunatori avranno un blog in cui terranno il diario del loro digiuno e dovranno presentarsi davanti alla Coop locale (o dentro per fare acquisti, meglio ancora) con una maglia colorata con su scritto che sta digiunando e perché, + tutti i dati per approfondire e volantini per chi li vuole. In questo modo la pressione sarà costante.

-organizzare delle iniziative "settimana dal rosso al verde" (titolo esemplificativo), ovvero invitare i clienti Coop a provare a stare una settimana senza carne, fornendo loro un opuscolo con i prodotti coop che possono comprare per realizzare delle ricette vegan (sempre fornite in quell'opuscolo... QUINDI, DOBBIAMO METTERCI ALL'OPERA...), In questo modo non potremo neppure essere accusati di bopicottaggio: inviatiamo i loro clienti a usare i soldi per la carne per altri prodotti veg. (esempio "3 etti di carne € XX = 2 kg di riso integrale + 100grm olive ecc" ...per farti capire la mia idea).


Altri aspetti:

-ritengo fondamentale trovare un modo di essere immediatamente identificati dalla gente e dai media. Pensavo ad una spillina con un logo ecc. Ragionandoci sopra però credo sia molto meglio pensare ad un colore (o una combinazione di due colori) che possa essere presente su vestiti, cappelli, sciarpe, fasce, ecc ecc. la recente storia mediatica ci isnegna che i colori funzionano molto bene in questi casi. (DOBBIAMO PENSARE ANCHE A QUESTO...: CHE NE DITE DEL GIALLO E VERDE?)

E' necessario trovare un supporto legale, seppur minimo: un amico o conoscente avvocato forse si riesce a farlo saltare fuori (o magari chiedendo ad altre Ass un supporto legale) (C'E' QUALCUNO CHE CONOSCE UN BUON AVVOCATO? ALTRIEMNTI POSSIAMO CHIEDERE IL SUPPORTO LEGALE AGLI AVVOCATI DI SSNV O AVI...).

E' necessario con questa prima iniziativa ottenere un risultato, scegliere un obbiettivo ragionevole e creare le condizioni che possano favorire il successo.

Per ora è tutto
un caro saluto
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 2765
Età : 52
Data d'iscrizione : 10.07.07

MessaggioTitolo: Re: Il Progetto AIC   Mer Dic 12, 2007 6:43 pm

E' un bellissimo progetto, ben congeniato!!!
Nell'animalismo si parla sempre di pellicce, cani, gatti, ma per me troppo poco degli animali allevati in allevamenti intensivi, che non conoscono la libertà e non fanno un passo, se non i pochi metri che li separano dalla morte........
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.bloccoanimalista.org
spiderman
Moderatore
avatar

Numero di messaggi : 201
Data d'iscrizione : 22.07.07

MessaggioTitolo: Re: Il Progetto AIC   Mer Dic 19, 2007 12:33 am

Very Happy ottimo dobbiamo iniziare a crearlo
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Il Progetto AIC   

Tornare in alto Andare in basso
 
Il Progetto AIC
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Gonna... progetto da rifare?
» Mostra bonsai Club Palermo
» Il progetto della vita!
» Nuovo progetto! Gonna tango!
» impianto elettrico per B&B

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
BloccoAnimalista :: CONTRO L'INDUSTRIA DELLA CARNE-
Andare verso: