BloccoAnimalista

BloccoAnimalista La voce degli Animali
 
IndiceIndice  PortalePortale  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Accedi  

Condividere | 
 

 Ma ci prendono per il culo o cosa????

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 2765
Età : 52
Data d'iscrizione : 10.07.07

MessaggioTitolo: Ma ci prendono per il culo o cosa????   Dom Dic 30, 2007 1:20 am

LA SICILIA
29 DICEMBRE 2007
P. Empedocle. Dopo tanti episodi atroci contro i cani, ecco una storia dolce
Che bello Gastone con il cappotto

Francesco Di Mare
Porto Empedocle (AG). Nel paese in cui i cani randagi prima si ammazzano e poi si martirizzano c'è qualcuno che agisce in modo diverso. Con cuore, generosità e sensibilità.
Questa è la storia di Gastone, una bestiola che da circa un decennio bazzica pacifico in via Roma, raccogliendo le carezze e la stima di tutti gli empedoclini in transito nel «salotto» cittadino.
Cane buono d'animo e senza un padrone, ma con tanti papà adottivi. Tra questi c'è un tassista in attesa dei clienti davanti alla scuola elementare Pirandello. Per lui Gastone è come un figlio e, come un padre fa con il proprio figlio quando c'è freddo, lo copre per non farlo ammalare.
Ed ecco che il tassista ha acquistato un cappotto per bambini color blu e lo ha allacciato addosso al cane. Non è stata un'impresa facile, vista la pelosità del soggetto che, in nome della docilità che lo contraddistingue, non ha affatto rifiutato l'inatteso regalo natalizio.
Accade dunque che il randagio più amato di Porto Empedocle scorrazzi per il corso principale con il suo caldo cappotto in bella mostra. Ieri mattina, ad esempio, Gastone era comodante adagiato sotto il porticato del Municipio a fare da vice custode, incassando i complimenti anche per il suo «abbigliamento».
Una storia, quella di Gastone, che, dopo tanti episodi orribili riguardanti i cani di strada del paese marinaro, lascia pensare che convivenza e solidarietà tra uomo e bestia può esistere.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.bloccoanimalista.org
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 2765
Età : 52
Data d'iscrizione : 10.07.07

MessaggioTitolo: Re: Ma ci prendono per il culo o cosa????   Dom Dic 30, 2007 1:22 am

Noi non ci facciamo prendere per il culo dai giornalisti...ma che cazzo si credono, che comprando un cappotto DA BAMBINI e infilarlo a un cane randagio vengono cancellate le uccisioni e le torture di Porto Empedocle...
BOICOTTIAMO IL TURISMO IN SICILIA Evil or Very Mad
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.bloccoanimalista.org
anacondina
Moderatore
avatar

Numero di messaggi : 745
Età : 45
Data d'iscrizione : 13.07.07

MessaggioTitolo: Re: Ma ci prendono per il culo o cosa????   Dom Dic 30, 2007 11:11 am

Ma se è così tanto amato, possibile che qualcuno non se lo porti a casa???
Ma se raccoglie le carezze di tanti padri adottivi, nessuno di questi vuole prendersi cura di lui per sempre, ASSUMERSI QUESTA GRANDE RESPONSABILITA' Question Question Question Question Question Question Question

Ma no, è meglo buttargli qualche osso, accarezzarlo quando si passa per la via e poi girarsi, tornare alla propria egoistica vita e abbandonarlo altre decine, cento, mille, miliardi di volte............
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Ma ci prendono per il culo o cosa????   

Tornare in alto Andare in basso
 
Ma ci prendono per il culo o cosa????
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» SIAMO FELICI.......MA COSA CI ASPETTA REALMENTE !!!!!!
» Per la neve cosa mi consigliate: cappottino o niente?
» Ecco cosa c'è veramente nel cibo per cani!
» Ed ora cosa devo comprare ? ( per Jack).....
» Cosa comprare a Londra..

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
BloccoAnimalista :: NOTIZIE DI CRONACA ANIMALISTA-
Andare verso: