BloccoAnimalista

BloccoAnimalista La voce degli Animali
 
IndiceIndice  PortalePortale  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Accedi  

Condividere | 
 

 Revocati gli arresti domiciari al coordinatore del WWF

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 2765
EtÓ : 52
Data d'iscrizione : 10.07.07

MessaggioTitolo: Revocati gli arresti domiciari al coordinatore del WWF   Mar Feb 05, 2008 12:50 am

QUINDICI MOLFETTA
3 FEBBRAIO 2008

Revocati gli arresti domiciari al coordinatore regionale del WWF, Pasquale Salvemini di Molfetta

MOLFETTA (BA) - Il Tribunale del Riesame di Bari ha revocato gli arresti domiciliari al coordinatore regionale pugliese del Wwf, Pasquale Salvemini, di 41 anni, incensurato, di Molfetta, arrestato il 15 gennaio scorso dai carabinieri di Barletta per presunti abusi e violenze compiuti nel corso di controlli antibracconaggio dal 2005 al 2007 nel nord barese. Insieme a lui erano stati arrestati altri due incensurati, ritenuti insospettabili: una guardia venatoria volontaria, Maurizio Checchia, di 37 anni, parrucchiere a Barletta; l'altro arrestato Ŕ un agente del corpo forestale dello Stato, Raffaele Stano, 42 anni, di Sannicandro. I tre, sono accusati, a vario titolo, di violenza privata continuata aggravata, omicidio colposo con morte come conseguenza di altro delitto, falsitÓ ideologica e mat eriale, abuso dufficio, calunnia continuata aggravata e lesioni aggravate. Il forestale dovrÓ anche rispondere della modifica di un'arma, legalmente detenuta, che aveva predisposto artigianalmente per l'utilizzo con silenziatore e di detenzione illegale di munizionamento. Di quest'ultimo reato risponderÓ anche la guardia venatoria volontaria. A Salvemini Ŕ stato anche derubricato il reato di calunnia.
Nell'abitazione di Stano i militari avevano trovato pi¨ di 30 riproduttori elettromagnetici illegali, con cd e musicassette, utili proprio al richiamo degli uccelli, che i tre avrebbero nascosto nelle zone di caccia per poi accusare i cacciatori della loro detenzione.
Secondo l'accusa, i tre pubblici ufficiali, abusando delle loro qualifiche, e agendo talvolta travestiti, avrebbero anche costretto diversi cacciatori a tollerare atti di perquisizione con metodi poco ortodossi. In uno dei controlli particolarmente aggressiv o, secondo l'accusa, avvenuto a Spinazzola, il 6 novembre 2005, un uomo di 82 anni, Mario Botticelli, ex maestro elementare, originario di Riccione vistosi accerchiato dai tre, Ŕ morto per arresto cardiaco. In un altro controllo a Barletta il 14 gennaio 2007, il forestale avrebbe addirittura provocato, con una testata, la rottura del setto nasale di un cacciatore.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.bloccoanimalista.org
 
Revocati gli arresti domiciari al coordinatore del WWF
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
BloccoAnimalista :: NOTIZIE DI CRONACA ANIMALISTA-
Andare verso: